Che Storia!

Una storia lunga 50 anni...e che storia!

foto 50 anni agenzia - il team

01 Maggio 1971  ⏩  01 Maggio 2021

Una storia lunga 50 anni…e che storia!
Un breve racconto di quel giorno e dei successivi cinquant’anni di attività da una persona che li ha vissuti in prima linea: la Nonna Laura.

01 Maggio 1971.
Un racconto di quel giorno di 50 anni fa…

Quel giorno eravamo io e tuo nonno Giovanni con un banchetto in Piazza Roma. Non potevamo entrare in l’ufficio perché era appena stato ristrutturato ed i mobili non erano ancora arrivati, perciò il fruttivendolo a fianco ci aveva prestato delle cassette della verdura e il bar due sedie. Con una piccola tovaglia abbiamo messo su la prima scrivania ed è andata anche bene!

Era infatti un Sabato pomeriggio e a quell’epoca le persone dai paesi vicino venivano in città per passare il pomeriggio. Due signorine hanno visto il banchetto, si sono sedute ed hanno prenotato un viaggio in Giappone!
E a quell’epoca un viaggio in Giappone era una gran cosa…

Giovanni lavorava tutto il giorno, anche il Sabato pomeriggio per tutte quelle persone che arrivavano in città dai paesi per prenotare i viaggi. Era spesso fuori città per incontrare i rappresentanti dei vari Tour Operator o delle Compagnie Aeree, ma quando tornava andava subito in ufficio per aiutare con le varie prenotazioni. All’epoca le agenzie di viaggi erano poche perciò c’era sempre tanto da lavorare. Diciamo che non ci si annoiava…

Avevamo anche tante ditte che facevano i biglietti, ma non c’erano le email come ci sono oggi, quindi per ogni biglietto dovevi prendere la bicicletta ed andare in sede per consegnarli. Era sicuramente più faticoso, ma almeno avevi un rapporto diretto con le persone! Giovanni poi aveva in tasca sempre un pacchetto di caramelle e così le offriva agli impiegati. Si era fatto tanti amici e quando andava a consegnare i biglietti era sempre una festa!

Anch’io comunque non è che rimanevo a casa: oltre che tenere tuo papà (Giordano ndr), alla mattina avevo la sveglia presto perché andavo in ufficio per fare le pulizie. Finite, una pettinata veloce in bagno e poi si tiravano su le tendine e si iniziava a lavorare!

Si facevano tanti sacrifici, ma alla fine erano bei tempi…

Quante cose sono cambiate in questi 50 anni?

Tutto!

Giovanni ha iniziato a lavorare in Agenzia nel 1951. All’epoca quel posto di lavoro da impiegata in Agenzia spettava a me, ma siccome dovevamo sposarci, ho chiesto se potevano assumere Giovanni al posto mio (era l’uomo che doveva lavorare ai tempi). Acconsentirono, ma ad una condizione: doveva comunque ricevere la paga da donna.
Ovviamente ha accettato, ed è stata una fortuna!

Da allora quel lavoro è diventata la sua passione! Come ti dicevo, Giovanni era sempre in giro, tra viaggi in Italia e all’estero per visitare i posti ed incontrare nuove persone. A lui piaceva stare in mezzo alla gente e farsi nuovi amici…ti ho già raccontato delle caramelle…

Il rapporto umano che avevi a quel tempo con le persone adesso non c’è più. Ci si conosceva tutti e si stava sempre in allegria, oggi passi più tempo al computer ad inviare mail. 

Anche gli strumenti sono cambiati: una volta per fare un biglietto aereo non c’era il computer che ti dava già la tariffa, te la dovevi calcolare da solo!

Avevamo una grossa cartina, con un righello misuravi la distanza tra le due città di partenza/arrivo, dovevi tener presente se era un viaggio di solo andata, andata/ritorno oppure un viaggio circolare perché per ognuno di questi c’era una tariffa diversa, poi sommavi tutto ed avevi il costo del biglietto…una fatica!

Io ero andata a Milano per fare i corsi IATA (biglietteria aerea). Tieni conto che ci volevano settimane di corso per insegnarti tutte queste procedure, ma al secondo-terzo giorno, di ritorno dal corso, entro in ufficio e ad aspettarmi c’era Giovanni con un Onorevole che voleva un viaggio circolare in tutta Europa! 

Non ti dico la pressione che avevo per fare quei biglietti! Non ho dormito per giorni per la paura di aver sbagliato! Ma alla fine è andato tutto bene…

Ed ovviamente la stessa cosa era con le Ferrovie dello Stato…

Insomma adesso siete molto più fortunati voi dove bastano 2 click per avere tutto!

E i più bei ricordi di questi 50 anni?

Tanti bei ricordi di tante persone conosciute e tanti viaggi fatti!

Viaggiare così tanto in quegli anni è stata davvero una fortuna. Io dico sempre che i viaggi di una volta erano più autentici di quelli di adesso: i safari in Africa erano diversi, ti sentivi come un esploratore del 1800, e anche le crociere… una volta le crociere erano con navi molto più piccole di quelle di oggi, erano per “pochi”.
Tutte le sere dovevi metterti “in ghingheri” per le serate di gala…quelli erano bei viaggi! 

Il viaggio più bello che ho fatto è stato probabilmente in Sud Africa.
Eravamo con un gruppo, poche persone, tra cui un giornalista del Corriere della Sera… che ricordi! Durante il safari abbiamo assistito ad una leonessa che si apprestava a cacciare un branco di bufali, 3 balzi ed aveva già preso un piccolo.
Mentre lo portava via si sentiva la bufala piangere per il suo piccolo, mi commuovo ancora se ci ripenso!

Poi abbiamo seguito la leonessa, aveva anche lei dei cuccioli poco distanti che doveva sfamare…una scena cruda, ma è il ciclo della vita…

Per il resto, tanti bei ricordi dei nostri clienti.

Era bello quando venivano in ufficio e passavamo il tempo assieme per organizzare tutto il viaggio. All’epoca non c’era internet che ti dice tutto come oggi, quindi dovevi studiare la destinazione, le zone, il periodo e tutto il resto.

C’era molto più contatto con le persone, costruivi anche un bel rapporto, spesso ci mandavano le cartoline mentre erano ancora in vacanza per ringraziarci e poi, al ritorno, venivano in ufficio per raccontare tutta l’esperienza! 

Ora non si usa più, ma noi abbiamo ancora uno scatolone pieno con tutte la cartoline di 30-40-50 anni fa.
Le abbiamo conservate tutte perché sono tutte dei bellissimi ricordi.

Anche con le persone che in questi anni hanno lavorato in Agenzia c’è un rapporto speciale: la Laura e Bruno sono con noi da tanti anni che ormai è come se fossero di famiglia, ma anche tutti gli altri che hanno lavorato con noi hanno dato un prezioso contribuito…li ricordo tutti con molto piacere!

Tanti anni sono passati, tanti ricordi e tante avventure, ma le ricordo tutte con grande piacere e con una grande emozione!

© Copyright 2021 Viaggi Nobile | All rights reserved