I migliori Capsule Hotel del mondo

Da Osaka a Londra, da Amsterdam a Milano: i capsule hotels sono l'emblema del minimalismo ma piacciono e attirano turisti e viaggiatori a caccia di un soggiorno esperienziale

Capsule hotel Tokyo

Sono una scelta non solo per i viaggiatori più minimalisti ma anche per i turisti in cerca di un’esperienza legata alla scelta dell’alloggio per una vacanza. Sconsigliati però a chi soffre di claustrofobia. I Capsule Hotels possono essere una perfetta location per il relax con le loro micro stanze essenziali e gli spazi ridottissimi. Sono sparsi per il mondo, nel centro delle città così come vicino agli aeroporti. Ecco quali sono i più ricercati e quelli più d’effetto…

New Japan Capsule Hotel Cabana, Osaka – Giappone

Osaka

A soli quattro minuti a piedi dalla stazione della metropolitana Namba a Osaka, in Giappone, si trova il  New Japan Capsule Hotel Cabana. In ogni stanza/capsula non solo un letto per dormire ma anche un televisore a parete. A disposizione anche un armadietto dove riporre i bagagli per tutta la durata del soggiorno. Le camere sono completamente insonorizzate e resistenti alla luce in modo da poter dormire a qualsiasi ora del giorno.

Nonze Hostel, Pattaya Beach – Thailandia

Nonze Hostel Thailandia

Il design rustico e vintage del Nonze Hostel, situato vicino a Pattaya Beach (il lido più popolare di Koh Lipe, in Thailandia) è preso d’assalto dai turisti. Le capsule sono pulite, spaziose e dotate di tutti i comfort di base. Si può scegliere tra doppie o singole capsule e, fiore all’occhiello, è il ristorante sul tetto che si affaccia sul mare

Dream Lodge – Singapore

Questo lodge a Singapore ed è vicino all’aeroporto: decorato in modo delicato, il design interno è giovanile ed essenziale. E’ molto popolare tra le persone che viaggiano per lavoro o per piacere

Sleepbox – Mosca

Sleepbox a Mosca è una vera e propria “scatola per dormire” all’interno dell’aeroporto: ha un design semplice e pulito, niente oggetti al suo interno e niente pareti dipinte. Le recensioni dei viaggiatori sono tutte positive.

Urbanpod Hotel – Mumbai

L’aspetto è quello di una navicella spaziale: l’hotel Urbanpod di Mumbai (che si trova a 7,2 km dal Lago Powai) offre stanze a tutti gli effetti con tanto di TV a schermo piatto, connessione Wi-Fi gratuita, punti di ricarica e un armadietto interni. Le camere sono un piccolo lavoro di ingegneria.

Book and Bed – Tokyo

Per chi ama leggere i libri, questo hotel a capsule è una destinazione economica e da sogno. Ospita migliaia di libri da sfogliare in loco ma anche da acquistare. Ci si nasconde, letteralmente, tra gli scaffali.

Bloc Hotel – Londra

Il Bloc Hotel di Londra si trova a pochi passi dal terminal delle partenze dell’aeroporto di Gatwick, quindi è la migliore soluzione per chi ha bisogno di un posto dove riposarsi tra un volo e l’altro. Nella micro stanza anche potenti docce a pioggia per rinfrescarsi.

CityHub – Amsterdam

Un’atmosfera futuristica difficile da non amare quella del CityHub hotel di Amsterdam. Offre letti a castello, tv touch-screen e un’applicazione interattiva che registra istantaneamente tutti gli ospiti dell’hotel con tanto di concierge digitale.

Hostelzzz – Milano

Si chiama Ostelzzz, si trova a due passi da Porta Venezia, a Milano. E’ un ostello con cento posti letto divisi in 88 capsule-cabine tra singole, doppie e familiari. All’ interno solo un materasso, il comodino, due prese di corrente, uno specchio e una cassetta di sicurezza.

di Bandirali Federica – Corriere della Sera 09/10

© Copyright 2020 Viaggi Nobile | All rights reserved