Artù e Carlo Magno

Tra Alba e Saluzzo alla scoperta di Artù e Carlo Magno


2gg
299

LA PROSPETTIVA

Tra Alba e Saluzzo alla scoperta di storie dei re più noti (e anche misteriosi) del medioevo.

L’impianto dei borghi e la cornice paesaggistica ci accompagnano nel segno dei due re più famosi del Medioevo.
E un castello ci sorprende narrandoci una storia dipinta unica nel suo genere.

Sabato 21 Settembre

– Mattina

Ritrovo dei partecipanti in Piazzale Libertà a Cremona e partenza con pullman GT riservato per Saluzzo. Soste lungo il tragitto e arrivo previsto in tarda mattinata al ristorante che ci ospiterà per il pranzo.

– Pomeriggio –

Pranzo con menu tipico locale con vista sulle Langhe nei pressi del meraviglioso Castello della Manta. Il castello della Manta è un maniero medievale situato sulle colline di Manta, in provincia di Cuneo. La struttura del castello è frutto di aggregazioni posteriori all’impianto originario del XII secolo. L’edificio, trasformato nel tempo in dimora signorile, iniziò ad assumere la fisionomia attuale solo all’inizio del Quattrocento grazie all’opera della famiglia Saluzzo della Manta, originata da Valerano, figlio illegittimo del marchese Tommaso III di Saluzzo. Con l’estinzione di questo ramo del casato, alla fine del XVIII secolo, fu abbandonato e cadde in rovina. Dai Saluzzo passò ai Radicati, quindi ai Provana e infine ai de Rege Thesauro.

Al termine della visita, partenza verso zona di Monforte dove ci attende la cena in hotel e pernottamento.

Domenica 22 Settembre

– Mattina –

Dopo la prima colazione in hotel, incontro con la guida ed inizio delle visite a Monforte, da poco entrato a far parte dei borghi più belli d’Italia. Stradine ripide che salgono fino alla sua piazza e al famoso anfiteatro a cielo aperto, con una vista che spazia sui vigneti circostanti: un piccolo borgo medievale della Langa del Barolo che racchiude una storia millenaria.

Al termine della visita, pranzo/degustazione in una cantina sulle colline delle Langhe, prima di proseguire con la visita di Alba.

– Pomeriggio –

Le nostre visite proseguono con la visita di Alba e delle sue attrazioni. 

Dopo l’incontro con la guida, visiteremo il centro storico della città delle cento torri, con la Cattedrale di San Lorenzo, uno degli edifici più importanti, e la chiesa di San Domenico, chiesa gotica del XIII secolo usata, si narra, da Napoleone come stalla per i suoi cavalli.

Al termine della visite , partenza per Cremona, dove arriveremo nel tardo pomeriggio e fine dei servizi.

Il castello della Manta

Edificato agli inizi del XV secolo da Valerano di Saluzzo, vassallo dei Savoia, il palazzo castellano della Manta è fin dalle origini espressione del prestigio del suo signore. Tra gli ambienti finemente decorati spicca la sala baronale, in cui non a caso si volle effigiare un ciclo pittorico dedicato a eroi ed eroine del passato.

Questa galleria di personaggi fungeva da specchio del potere e della cultura aristocratica dell’epoca. Da un lato, infatti, essa risultava funzionale all’immagine politica del signore, che pensava se stesso come parte di una nobile tradizione; ma, da un altro punto di vista, l’iconografia rimandava al mondo ‘cortese’ europeo, ai suoi racconti e alle sue memorie – cui i gentiluomini della Manta si fregiavano di appartenere.

Gli affreschi avvolgono le pareti del salone presentandoci, in sequenza, tre eroi dei tempi pagani (Ettore, Alessandro Magno, Giulio Cesare), tre personaggi biblici (Giosuè, Davide, Giuda Maccabeo) e tre emblematici sovrani del mondo cristiano. Questi ultimo sono: Artù, che si riteneva fosse vissuto nel VI secolo; Carlo Magno, imperatore dall’anno 800 all’814; infine Goffredo di Buglione, conquistatore del Santo sepolcro nel 1099 e primo sovrano del regno latino di Gerusalemme. Corrispondente ai re si snoda un corteo di nove eroine tratte dalla mitologia e dalla storia antica.

Lungo le pareti più brevi si conservano una Crocifissione con la Vergine e san Giovanni Evangelista, ideale compimento della storia umana finalmente redenta dal Salvatore, e una raffigurazione della fontana della giovinezza, soggetto alla moda nelle dimore aristocratiche del basso Medioevo.

Mentre oggi attraversiamo il castello da osservatori, possiamo invece immaginare che davanti alle immagini si narrassero – in modo non statico – le gesta dei grandi del passato, il cui modello era sentito come ancora attuale e idealmente incarnato dai marchesi della Manta. In questi luoghi quattrocenteschi possiamo cogliere l’ultima fase in cui storia, narrazione letteraria e idee politiche viaggiavano unite – voci e immagini insieme.

Domande frequenti

◽ La prenotazione è obbligatoria?

Per tutti gli eventi di Prospettive dal Medioevo è richiesta la prenotazione, da effettuare attraverso l’invio di una mail a viaggionelmedioevo@gmail.com.

Tutte le prenotazioni, per diventare effettive, prevedono il pagamento della quota.

Scadenza delle iscrizioni Sabato 27 Luglio ’24

◽ E’ previsto rimborso in caso di disdetta?

Le prenotazioni possono essere annullate con rimborso con i seguenti termini:

◽ Fino a 30gg prima della partenza è previsto il 100% di rimborso in caso di annullamento.

◽ Da 30gg a 15gg prima della partenza è previsto il 50% di rimborso in caso di annullamento.

◽ Da 15gg a 7gg prima fino alla data di partenza è previsto il 75% di rimborso in caso di annullamento.

◽ Da 7gg prima fino alla data di partenza non è previsto rimborso in caso di annullamento.

In caso di annullamento da parte dell’organizzazione il cliente può riprogrammare un tour per una data successiva o ottenere il rimborso completo.

L'iniziativa

Il nostro obiettivo è di farvi scoprire il Medioevo da ogni prospettiva, come un’epoca di straordinari personaggi e storie da raccontare.La sfida è di raccontarlo cercando di mostrarlo dall’interno, adottando un punto di osservazione che ci avvicini di più al passato e ai suoi modi di pensare.

Un palinsesto di esperienze che vanno da approfondimenti a passeggiate in città e nei dintorni, momenti ricreativi alla scoperta di risonanze emozionali antiche in luoghi più o meno noti di Cremona.

E ancora: viaggi di due o più giorni, perfino accompagnati dagli storici; performance artistiche; appuntamenti online; occasioniconviviali in cui rivivere la narrazione medievale e le sue atmosfere musicali.

Cosa INCLUSO?

  • Pullman Gran Turismo da Cremona
  • Visite guidate ed ingressi come da programma
  • Pernottamento e prima colazione in hotel selezionato
  • Incontro prepartenza con i medievisti Adelaide Ricci e Paolo Galloni
  • Accompagnatore

Cosa NON INCLUSO?

  • Tutto quanto non espressamente indicato ne “la quota comprende”

Prenota ora!

La partecipazione ai nostri eventi è sempre aperta a tutti


*Quota d’iscrizione = 299€

*Quota per persona in camera doppia. Supplemento camera singola +30€ – disponibilità limitata –

Scadenza delle iscrizioni Sabato 27 Luglio ’24

📧 Come iscriversi 📧

Per iscriversi è necessario inviare una mail a:

viaggionelmedioevo@gmail.com

indicando:

◽ Nome e Cognome di tutti i partecipanti

◽ Tipologia di camera richiesta (doppia o singola)

© Copyright 2024 Viaggi Nobile | All rights reserved